CILD aderisce all’appello per proteggere l’accesso alle informazioni
Manifestazione #AllForJan. Credit: Peter Tkac [Flickr (CC BY-SA 2.0)]

Print Friendly

Appello all’UE per proteggere coloro che esercitano il diritto di accesso alle informazioni

Alla luce delle notizie scioccanti secondo cui un giornalista potrebbe essere stato ucciso perché dati contenuti nelle sue richieste di accesso all’informazione (FOIA) sarebbero stati passati all’obiettivo della sua indagine, noi sottoscritti chiediamo all’Unione europea un’azione immediata per salvaguardare i giornalisti che esercitano il diritto di accesso alle informazioni.

Con il secondo omicidio di un giornalista in Europa in meno di sei mesi è evidente come debbano essere intraprese azioni urgenti per assicurare la protezione della società civile nell’esercizio dei diritti fondamentali.

Il diritto di accesso all’informazione è uno strumento essenziale per la lotta alla corruzione, per indagare sulle violazioni dei diritti umani e per proteggere lo stato di diritto.

Noi condanniamo qualsiasi azione intrapresa dalle autorità pubbliche che metta in pericolo coloro che esercitano tale diritto.

Abbiamo identificato numerosi casi in tutta Europa di autorità pubbliche che trasmettono a terzi i nomi di giornalisti e di altre persone che richiedono informazioni grazie al diritto di accesso. L’assenza di leggi e politiche che vietino e sanzionino tali violazioni è motivo di grave preoccupazione. L’identità dei richiedenti dovrebbe sempre essere rivelata solo laddove esista un interesse pubblico prevalente chiaramente giustificato.

Pertanto, le organizzazioni sottoscriventi chiedono all’Unione Europea di agire con urgenza per garantire una tutela forte alla sicurezza e all’integrità dei giornalisti e di tutti coloro che esercitano il diritto di accesso alle informazioni.

Nello specifico, facciamo appello ad azioni che garantiscano:
– Un clima in cui il diritto di accesso alle informazioni possa essere esercitato senza paura;
– Un rafforzamento del quadro giuridico in tutti i Paesi Europei, incluse misure specifiche che assicurino che l’identità dei richiedenti sia salvaguardata.

Dichiarazione firmata da:

Access Info Europe
Organized Crime and Corruption Reporting Project (OCCRP)
Transparency International EU
Centre for Law and Democracy
European Federation of Journalists/Fédération européenne des journalistes, Belgium
Association of European Journalists (AEJ)
mySociety, United Kingdom
n-ost, Germany
Tax Justice Network

Access to Information Programme, Bulgaria
ActiveWatch, Romania
Anticorruption Action Centre, Ukraine
APADOR-CH, Romania
Associated Whistleblowing Press / Fíltrala, Spain
Association for protection of human rights and citizens’ freedom “HOMO”, Croatia
Autonomia Foundation, Poland
Befallers of Montenegro, Montenegro
Center for Civic Education, Montenegro
Center for Democracy and Rule of Law (CEDEM), Ukraine
Center for Development of NGOs, Montenegro
Center for Independent Journalism, Romania
Center for Investigative Journalism, Montenegro
Citizen Network Watchdog Poland, Poland
Civic Alliance, Montenegro
Civil Network OPORA, Ukraine
Coalizione Italiana Diritti e Libertà Civili (CILD), Italy
Croatian Journalists’ Association, Croatia
Danes je nov dan, Slovenia
Diritto Di Sapere (DDS), Italy
ePanstwo Foundation, Poland
Forum Informationsfreiheit, Austria
Foundation Open Society, Macedonia
Freedom of Information Center, Armenia
Fundación Ciudadana Civio, Spain
GONG, Croatia
Green Home, Montenegro
Helsinki Foundation for Human Rights, Poland
Human Rights House Zagreb, Croatia
Human Rights Platform, Ukraine
Human Rights Action, Montenegro
Hungarian Civil Liberties Union, Hungary
Iraqi Journalists Rights Defense Association (IJRDA), Iraq
Integrity Watch Afghanistan, Afghanistan
International School for Transparency, South Africa,
Institute Alternative, Montenegro
Institute of Mass Information, Ukraine
Journalists’ Club “Asparez”, Armenia
K-Monitor, Hungary
MANS, Montenegro
Mertek Media Monitor, Hungary
Montenegrin-Slovak Friendship Association, Montenegro
National Federation of Polish NGOs, Poland
OBC Transeuropa, Italy
Open Contracting Partnership, United States of America
Open Data Lab Ukraine
Open Knowledge, Germany
Our Action, Montenegro
Panoptykon, Poland
Plataforma en Defensa de la Libertad de Información (PDLI), Spain
Regional Press Development Institute, Ukraine
Regionalne Centrum Wspierania Inicjatyw Pozarządowych, Poland
Reporters Foundation, Poland
The Slovene Association of Journalists, Slovenia
Union of Professional Journalists, Montenegro
Women’s Rights Center, Montenegro
Zbigniew Holda Association, Poland

Media Montenegro:

Trade Union of Journalists, Montenegro
Daily newspaper “Dan”, Montenegro
Daily newspaper “Vijesti”, Montenegro
TV Vijesti, Montenegro
Weekly “Monitor”, Montenegro

Giornalisti:

Slavica Brajovic, journalist, Montenegro
Srdjan Jankovic, journalist, Montenegro
Dimitrije Jovicevic, journalist, Montenegro
Jelica Scepanovic, journalist, Montenegro
Nikola Borozan, journalist, Montenegro
Dubravka Raicevic, journalist, Montenegro
Lesya Ganzha, journalist, Dostup do pravdy, chief-editor, Ukraine
Dwight Hines, Ph.D. IndyMedia, USA
Ivanesko Denys, journalist, Ukraine

A titolo personale:

Gaynor Darbishire
Boris Mrkela

Fonte: Cild.eu – https://cild.eu/blog/2018/03/14/cild-aderisce-allappello-per-proteggere-laccesso-alle-informazioni/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *