Savona e le chiamate inquietanti per Impregilo e Dell’Utri

Chi è l’uomo della discordia tra Lega-M5S e Quirinale, i legami con i “poteri forti” e la destra berlusconiana del professor Paolo Savona raccontati prima del gran rifiuto di Mattarella. www.ilfatto.it FacebookTwitterGoogle+LinkedinPinterestemailPrint

Share on Facebook

Facebook

Tweet about this on Twitter

Twitter

Share on Google+

Google+

Share on LinkedIn

Linkedin

Pin on Pinterest

Pinterest

Email this to someone

email

Print this page

Print

Se fosse nominato ministro l’81enne Paolo Savona dovrebbe probabilmente dimettersi da presidente e socio della londinese Euklid ltd. Gli altri soci di questa start up che investe con la valuta elettronica bitcoin sfruttando gli algoritmi sono giovanissimi come il 22enne Giovanni Contini. Eppure Savona che ha 60 anni di più mostra grande capacità di adattamento. Anche in politica. Ministro 25 anni fa con Carlo Azeglio Ciampi, presidente di società come Banca di Roma, AdR, Generale Immobiliare e Salini Impregilo e del famigerato Consorzio Venezia Nuova del Mose, prima però della fase degli scandali, Savona è il classico uomo per tutte le repubbliche.

Pare che la sua posizione anti-euro inquieti il presidente Mattarella. A inquietare la base M5s potrebbe essere invece la biografiadel professore indicato da Salvini e gradito al mondo berlusconiano.

Read more

Share on Facebook

Facebook

Tweet about this on Twitter

Twitter

Share on Google+

Google+

Share on LinkedIn

Linkedin

Pin on Pinterest

Pinterest

Email this to someone

email

Print this page

Print

Fonte: Sbilanciamoci.info – http://sbilanciamoci.info/savona-e-le-chiamate-inquietanti-per-dellutri/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *