Catania al voto

Elezioni comunali nella città a un passo dal dissesto e dallo scioglimento per mafia.

Duecentoquarantottomila catanesi sceglieranno oggi il nuovo Sindaco, il nuovo consiglio comunale e i nuovi rappresentanti nelle circoscrizioni del Comune di Catania, decima città d’Italia per numero di abitanti.

catania mafia

Si voterà dalle ore 7 alle ore 23 della sola giornata di domenica 10 giugno. Si potrà votare presentandosi al seggio con un documento d’identità valido e con la tessera elettorale. Qualora la tessera elettorale fosse stata smarrita, fosse completa o non fosse aggiornata rispetto a un eventuale cambio di residenza, essa può essere ritirata presso qualsiasi ufficio di circoscrizione o presso l’ufficio elettorale del centro direzionale in via La Marmora 23.

Al seggio si riceveranno due schede. La scheda azzurra permetterà di esprimere la propria preferenza per il candidato Sindaco e per la candidata o il candidato al consiglio comunale. Si vota sbarrando il nome del candidato Sindaco preferito e il simbolo della lista di candidati al consiglio comunale. Si possono esprimere due preferenze, indicando i nomi dei candidati consiglieri, a condizione che siano un uomo e una donna. Altrimenti si può esprimere una sola preferenza.

Si può effettuare il voto disgiunto, votando un candidato Sindaco e una lista collegata a un diverso candidato Sindaco. I voti espressi solo per la lista al consiglio comunale, senza l’indicazione del Sindaco, verranno automaticamente attribuiti al candidato Sindaco collegato alla lista di candidati al consiglio comunale.

Il candidato Sindaco che raggiunge il 40% dei voti viene eletto. Le liste che raggiungono il 5% dei voti concorrono a ottenere i seggi in consiglio comunale: 36 in tutto.

Qualora nessun candidato Sindaco raggiungesse il 40% dei voti si effettuerebbe un nuovo turno di elezioni. Andrebbero al ballottaggio i due candidati sindaci che hanno totalizzato più voti. Il turno di ballottaggio si svolgerebbe domenica 24 giugno.

La seconda scheda che si riceverà al seggio è di colore rosa e serve a eleggere il Presidente di municipalità e il consiglio di municipalità. Le modalità di voto sono identiche a quelle per il consiglio comunale. Si elegge direttamente il Presidente che ottiene il maggior numero di voti e si eleggono 9 consiglieri di municipalità.

Le operazioni di scrutinio inizieranno alle ore 23 di domenica 10 giugno.

Fonte: I Siciliani – http://feedproxy.google.com/~r/isiciliani/~3/LglQoKGI93Q/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *