Seafuture 2018: a La Spezia navi militari offerte ai regimi autoritari

Giorgio Beretta – Fonte: © Osservatorio Diritti
18 giugno 2018

Seafuture 2018 si presenta ufficialmente a La Spezia come il salone della sostenibilità e dell’innovazione. Eppure, di fatto, si è trasformato in un salone dell’usato militare, dove la Marina Militare cerca di vendere navi dismesse. Senza andare troppo per il sottile sui potenziali acquirenti: tra gli invitati ci sono regimi autoritari di mezzo mondo.

Un salone dell’usato militare per promuovere la vendita delle navi dismesse dalla Marina Militare. Il tutto spacciato con lo slogan della sostenibilità e dell’innovazione. È questo Seafuture 2018, l’evento che prenderà il via martedì 19 giugno all’Arsenale Militare Marittimo di La Spezia. La rassegna, organizzata dal distretto ligure delle Tecnologie marine e da altri attori pubblici e privati in collaborazione con la Marina militare, non fa mistero del suo obiettivo…leggi tutto l’articolo

Fonte: Opal Brescia – http://opalbrescia.org/seafuture-2018-a-la-spezia-navi-militari-offerte-ai-regimi-autoritari/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *