Fragile tregua a Gaza

I bombardamenti di sabato hanno ucciso due adolescenti di Gaza, di 15 e 16 anni. Sale a 139 il numero delle vittime del fuoco israeliano dal 30 marzo, inizio delle manifestazioni nella Striscia.


gazaragazzo

Sembra reggere la fragile tregua concordata tra Hamas e Israele dopo la drammatica giornata di scontri di ieri, malgrado alcune violazioni in mattinata. L’esercito israeliano ha infatti condotto un attacco aereo contro obiettivi del movimento islamista a Gaza in rappresaglia al nuovo lancio di razzi, stamane, dalla Striscia verso Israele.

La tregua

Hamas ha annunciato nella notte il cessate-il-fuoco dopo i violenti bombardamenti israeliani sabato sulla enclave palestinese. Però stamane l’esercito ha reso noto che da Gaza, nonostante l’annuncio del cessate-il-fuoco, sono partiti altri due razzi (uno intercettato dal sistema di difesa aereo Iron Dome), nessuno dei quali ha comunque provocato vittime o danni.

Aviazione Israele spara a lanciatori palloni incendiari

‘Un velivolo dell’aviazione israeliana ha preso di mira oggi una cellula di terroristi di Hamas impegnati a lanciare palloni incendiari dal nord della striscia di Gaza verso Israele”: lo ha reso noto un portavoce militare. Fonti mediche aggiungono da Gaza che due palestinesi sono rimasti feriti in quell’episodio. Ai margini della striscia di Gaza, in territorio israeliano, sono segnalati stamane sei incendi attizzati in apparenza da aquiloni o palloni incendiari lanciati da palestinesi.

Gli scontri

In totale nel fine settimana sono stati lanciati almeno 200 tra razzi e colpi di mortaio contro Israele dalla Striscia di Gaza e sono rimaste ferite quattro persone. I bombardamenti di sabato sulla Striscia sono inoltre costati la vita a due adolescenti di Gaza, di 15 e 16 anni. Il giorno prima c’erano stati violenti scontri alla frontiera tra Israele e Gaza, nei quali era morto un giovane palestinese e centinaia di persone erano rimaste ferite.

Batterie Iron Dome dislocate a Tel Aviv

Nel timore di una recrudescenza dei combattimenti con Hamas, Israele ha dislocato batterie di difesa aerea Iron Dome attorno a Tel Aviv e ha richiamato in servizio riservisti addetti a quelle postazioni. Lo ha reso noto il portavoce militare. In parallelo la radio militare ha riferito che il governo ha istruito le forze armate di impedire – anche col fuoco, se necessario – ulteriori lanci da Gaza di aquiloni incendiari verso Israele.

RaiNews

Fonte: Perlapace.it – http://www.perlapace.it/fragile-tregua-gaza/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *