Rita, grazie

Rita Borsellino. Dice Michele Gambino: “Fu tradita dalla parte oscura dello Stato, che un istante dopo la strage di via D’Amelio, sulle macerie e sul sangue, si mise all’opera senza pietà, per cancellare le parole del fratello e coprire chi lo volle morto. Fu tradita dalla maggioranza dei siciliani, che le preferirono l’amico della mafia, come sempre hanno preferito il peggio al meglio. Fu tradita da quel che amava, lo Stato, la Sicilia. A me piace pensare che non sia morta. Mi piace pensare che si sia sottratta, con eleganza, a questo Paese che non la merita“.
Oggi con il manifesto.

Fonte: Maurobiani.it – http://maurobiani.it/2018/08/17/rita-grazie/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *