Abbiamo aperto le porte e le nostre vite

L’EMULAZIONE
«Dopo mio papà, l’ho fatto anche io»


Giorgio Campanini a 88 anni ha accolto in casa Mursal, giovane somalo. Il figlio Sandro, 52 anni, ha deciso per questo ha deciso di aprire casa ad Abdi, anche lui somale di 22 anni. L’unica difficoltà? A tavola, perchè a PArma il prosciutto è un must ma i giovani somali sono muslmani e non possono mangiarlo.

Per leggere la storia clicca qui

Fonte: Vita.it – http://www.vita.it/it/article/2018/11/05/abbiamo-aperto-le-porte-e-le-nostre-vite/149611/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *