Festa Articolo21 . Per la democrazia, i diritti umani e civili. E la libertà d’informazione. 13 dicembre, Casa delle Donne. Prenotatevi


Stiamo vivendo uno dei momenti più gravi della storia della Repubblica Italiana e, in generale, della democrazia nel mondo. La libertà di stampa e il diritto di cittadine e cittadini a essere informati sono sotto l’attacco concentrico delle nuove forze sovraniste e dei social usati come un’arma letale contro quanti non la pensano allo stesso modo, contro il diverso, i più deboli e quanti sono recepiti come ostacoli all’avanzata del potere di un leader solo al comando. Vogliamo dedicare la nostra consueta festa di fine anno a illuminare questa emergenza, riprendendo le parole del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che nelle ultime settimane per ben sei volte ha sentito l’esigenza di intervenire in difesa dell’Articolo 21 della nostra Costituzione: “La libertà di stampa è fondamento della democrazia”. Parole che ricorderemo insieme, celebrando anche i settant’anni della Dichiarazione dei diritti umani, che resta imprescindibile baluardo giuridico a difesa dei valori che ci animano.

Casa Internazionale delle Donne – via della Lungara 19, Roma – Giovedì 13 Dicembre dalle 19.00
Inviate la vostra adesione alla mail redazione@articolo21.info

PREMIAZIONE

Premio Paolo Giuntella a Floriana Bulfon, giornalista freelance autrice, per prestigiose testate e programmi televisivi, di inchieste su terrorismo internazionale e criminalità organizzate, più volte minacciata per il lavoro svolto

Premi Articolo 21

Corinne Vella, per l’impegno a tenere accesa la memoria della sorella Daphne Caruana Galizia e stimolare le indagini per scoprire i suoi assassini e proseguire le sue inchieste.

Paolo Berizzi, giornalista di Repubblica, ripetutamente attaccato e minacciato per i suoi articoli e le sue inchieste sulle formazioni di estrema destra e neofasciste

Maria Rosaria Coppola, dipendente Rai di Napoli, che ha apostrofato i razzisti che insultavano uno straniero sull’autobus su cui viaggiava;

Alessio Cremonini, regista di “Sulla mia pelle”, il film prodotto da Netflix sulla morte di Stefano Cucchi;

Marco Sabatini Scalmati, giornalista, per la garbata ma ferma lettera di protesta scritta a Beppe Grillo per ricordare il rispetto dovuto alle persone autistiche e in particolare ai bambini;

Katia Villirillo, che a Crotone riapre il centro dell’Associazione contro la violenza sulle donne, dopo che le hanno ucciso il figlio.

Ci sarà uno spazio dedicato a illuminare l’attacco crescente, in Italia e nel mondo, contro la libera informazione e i media.
Il musicista Nicola Alesini si esibirà accompagnando con il suo sassofono un reading dedicato alla Strage di Piazza Fontana, avvenuta il 12 dicembre 1969.

La festa avrà il consueto accompagnamento musicale, un momento di cultura e svago insieme che fa parte del patrimonio della nostra associazione. Ci sarà anche un buffet leggero.

Inviate la vostra adesione alla mail redazione@articolo21.info



Fonte: Articolo 21 – https://www.articolo21.org/2018/11/festa-articolo21-per-la-democrazia-i-diritti-umani-e-civili-e-la-liberta-dinformazione-13-dicembre-casa-internazionale-delle-donne/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *