L’Italia ai piedi delle grandi dighe. Tra vetustà, sicurezza e futuro

L’età media dei più importanti sbarramenti nel nostro Paese è di 62 anni, e manca un censimento dettagliato di quelli più piccoli, almeno 12mila, sotto l’egida delle Regioni. L’ipotesi “dismissione” pone seri interrogativi. Ecco perché

Fonte: Altreconomia – https://altreconomia.it/futuro-grandi-dighe/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *