Tratta di esseri umani: un progetto europeo per contrastare il fenomeno

tratta

Print Friendly

Anti-trafficking stakeholders and economic sectors networking, cooperation to combat the business of human trafficking chain

“Anti-trafficking stakeholders and economic sectors networking, cooperation to combat the business of human trafficking chain” è il nome del progetto sul fenomeno della tratta al quale collabora la nostra Coalizione che verrà implementato a partire da settembre 2018 per un periodo di 20 mesi.

Coordinato dall’associazione Pro Refugiu (Romania), il progetto ha come ulteriori partner il Centre for the Study of Democracy (Bulgaria), il Centre for European Constitutional Law (Grecia) e la Verein für Internationale Jugendarbeit e.V. Landesverein Württemberg (Germania).

Il progetto parte dal presupposto che la complessità del sistema della tratta può indurre anche le aziende ben intenzionate a supportare, prendere parte e favorire inconsapevolmente la diffusione di questo fenomeno. Per evitare che questo si verifichi, il progetto mira a sensibilizzare le imprese riguardo alle implicazioni negative della tratta attraverso il coinvolgimento di rappresentanti del settore economico e membri della società civile impegnati nell’anti-tratta.

Per tutta la durata del progetto verranno svolte le seguenti attività:

  • incontri con esperti;
  • tavole rotonde e conferenze in tutti gli stati dei partner;
  • elaborazione di uno studio sulla la connessione tra la tratta di esseri umani e i settori economici potenzialmente implicati nel favoreggiamento della diffusione di questo fenomeno;
  • sviluppo di un toolkit sul contrasto della tratta destinato alle imprese;
  • campagne online rivolte al grande pubblico e diffuse attraverso i social media.

Fonte: Cild.eu – https://cild.eu/blog/2018/12/19/tratta-esseri-umani-progetto-europeo/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *