Newsletter n°573 del 6 febbraio 2019

Il governo gialloverde e l’economia politica del declino

Il governo gialloverde e l’economia politica del declino
Da luglio, dalla formazione del governo Lega-5Stelle, l’Italia è in (lieve) recessione. La politica economica è senza una direzione, tra mediazioni al ribasso con i poteri economici e ricerca del consenso tra i “perdenti”. Amministrare il declino appare il tratto distintivo del governo, pericoloso miscuglio “lib-pop”.
Mario Pianta

L’elefante-feticcio della Tav e la Via della Seta
Sulla convenienza o meno della Torino-Lione a partire dalle rotte delle merci oltre le Alpi, argomento su cui governo e Parlamento si dividono, ripubblichiamo la risposta del professor Tartaglia a Fabio Storchi dell’Unindustria di Reggio Emilia edita dal sito Volerelaluna.
Angelo Tartaglia

Il cappottamento del principe Filippo e la birra Guinness
Ricordate il beffardo sorriso del leader dell’Ukip? Entro il 27 marzo si dovrà scegliere una di tre opzioni rimaste sul tavolo: nessuna soluzione, ridiscussione dell’accordo (ma la Ue non vuole), nuovo referendum sulla Brexit. E la questione irlandese è ancora il punto decisivo.
Guglielmo Ragozzino

Il teatro nucleare di Trump e Putin
Prima di stracciare il trattato Inf, il 2 febbraio, gli Usa hanno avviato la costruzione del missile W76-2 nel Pantex Plant in Texas. Putin non è da meno: ha lanciato a Idlib in Siria. Ordigni più piccoli e utilizzabili.
Rachele Gonnelli

Establishment e populisti di destra uniti nel militarismo
I populisti di destra ed establishment si ritrovano uniti da neoliberismo, nazionalismo e militarismo. Riflessioni a partire da una pubblicazione di Transform! Europe, la fondazione della Sinistra Europea, a cui Sbilanciamoci! ha contribuito.
Bruno Montesano

GroWInPro: un nuovo progetto europeo

A Pisa si è tenuta la prima giornata di presentazione del progetto GROWINPRO, acronimo che sta per “Crescita, Benessere, Innovazione, Produttività”, di cui Lunaria è partner insieme a numerose istituzioni accademiche ed enti di ricerca.

***

RECENSIONE

Nel libro appena edito da Rizzoli “Austerità: quando funziona e quando no”, gli autori – A. Alesina, C. Favero e F. Giavazzi – assumono la stabilizzazione del debito come un valore in sé, che contrasta con la prassi del capitalismo che si fonda sul debito, consigliando di farlo via tagli della spesa pubblica.
Roberto Romano

Nella rete

Reddito di cittadinanza e Rei: analogie e differenze
Elena Monticelli
eticaeconomia.it

L’Europa verso le elezioni
Oreste Pivetta
gli asini

Fonte: Sbilanciamoci.info – http://sbilanciamoci.info/newsletter-n573-del-6-febbraio-2019/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *