Newsletter n° 575 – 22 febbraio 2019

La devolution ultimo modello e i confusi provvedimenti gialloverdi

Perché può essere una “secessione dei ricchi”

Le somiglianze fra le vicende del Veneto e quelle della Catalogna sono assai maggiori di quanto comunemente ritenuto. In entrambi i casi l’assemblea regionale ha proposto un referendum sull’indipendenza, vietato dalla Corte Costituzionale. In entrambi i casi l’obiettivo era acquisire uno status differente da altre aree del Paese, con il fine di sottrarsi alle regole di compartecipazione alla fiscalità generale trattenendo la maggior parte del gettito regionale per sé.
Gianfranco Viesti

Il reddito di cittadinanza del governo tra luci e ombre

Il Reddito di Cittadinanza è un provvedimento molto atteso, uno strumento importante di lotta alla povertà che può avere impatti significativi. Ma c’è il rischio che possa fallire a causa di incongruenze nelle finalità, scelte sbagliate nell’erogazione, confusione nel funzionamento, contraddizioni negli aspetti organizzativi.
Giulio Marcon

Reddito e pensioni. Fra marketing politico e realtà

Sul sostegno al reddito, al di là dell’impostazione di workfare più che di welfare, la sfida sarà implementare vere politiche attive, stante il disastroso stato dei centri per l’impiego e dei servizi sociali. Sulle pensioni, di fatto si introduce l’ennesimo regime derogatorio provvisorio, senza affrontare i nodi strutturali del sistema.
Pelto Pekka

L’economia e la trave nell’occhio del governo

La manovra del governo fa l’opposto di ciò che si dovrebbe per rilanciare l’economia: ridurre gli oneri sul debito pubblico e aumentare la spesa per gli investimenti. Da dove cominciare? Da una patrimoniale sui super-ricchi…
Mauro Gallegati

Tav, tutta una questione di metodo

Il dibattito sulla Torino-Lione è confuso e fuorviante. Non si tratta di essere a priori pro o contro nuovi tunnel ferroviari, ma di capire se e dove ha senso realizzare opere così rilevanti sotto il profilo economico e ambientale, facendo ordine tra obiettivi politici e valutazioni tecniche.
Gerardo Marletto

La Libia dietro il dissidio Italia-Francia

L’ambasciatore è tornato a Roma ma la tensione Italia-Francia non si placherà. Oltre ai gilet gialli, al neocolonialismo in Africa, alle partecipazioni azionarie, all’origine c’è il dossier libico. Con un capitolo da 67 miliardi di dollari: il fondo sovrano LIA.
Rachele Gonnelli

Dalla campagna Sbilanciamoci!

Il peso delle parole

Sabato 16 febbraio il portavoce di Sbilanciamoci! Giulio Marcon ha raccontato su Radio Popolare cosa significa uscire oggi dall’austerità.

Regioni diverse, stessi diritti: un seminario

Il prossimo sabato 23 febbraio, Sbilanciamoci! parteciperà a un seminario organizzato da Link Coordinamento Universitario sugli effetti dell’autonomia differenziata su sanità, istruzione, lavoro e ambiente.

Nella rete

Fonte: Sbilanciamoci.info – http://sbilanciamoci.info/newsletter-n-575-22-febbraio-2019/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *