“SGUARDI”, memoria ed esperienza oltre i presidi: le visite d’arte in una mostra fotografica.

Ci sono cose che nessuno sgombero può cancellare, stanno li a fondamenta anche quando la speranza vacilla: sono la memoria e l’esperienza.

Tra le attività che organizziamo al presidio, ogni mercoledì facciamo una visita d’arte guidata. Non sappiamo mai con certezza in quanti parteciperanno: coinvolgere persone che hanno passato la notte in strada stremate da un lungo viaggio è sempre una sfida. Una sfida all’abbandono, all’emarginazione ma anche a certe “forzature mediatiche” sui migranti che deviano verso un approccio asettico, poliziesco la natura dell’accoglienza in Europa, a certe politiche che sdoganano il razzismo e su questo scalano i malcontenti, mettendo gli ultimi contro gli ultimi.
Alla fine riusciamo sempre a mettere insieme un gruppo di curiosi e ogni volta è per tutti un’esperienza unica. Queste visite d’arte sono frutto della collaborazione, iniziata nel 2015 in via Cupa con AttivaMente, associazione del centro Diurno di via Montesanto, ASL Roma E, che non solo ha pianificato e guidato con i volontari gli ospiti ad ogni appuntamento ma ha anche raccolto tutti gli scatti da loro realizzati nel corso delle viste d’arte.
Ne è venuta fuori una mostra fotografica: “Sguardi”.

Questi sguardi sono parte della nostra memoria, da via Cupa a Piazzale Spadolini, a Piazzale Maslax, oltre i presidi, nei luoghi più rappresentativi di Roma, della nostra cultura e dell’incontro con le altre.
Un momento di sospensione dalla realtà che solo la visione dell’arte ti aiuta a comprendere in modo completo, non sottomesso al brutto, al malvagio ma semmai in sfida con questo, in esplorazione della propria condizione da un nuovo punto di vista.

“La soggettività di chi ha scattato le fotografie in mostra ha determinato l’inquadratura ed è diventata visibile, o meglio è diventata oggetto di ulteriori narrazioni da parte di noi spettatori. Sguardi descrive e suscita visioni molteplici, un flusso di parole silenziose che parlano di ciò che è umano in tutte le lingue del mondo.”

Il 6 Marzo alle ore 18.00 vi aspettiamo per l’inaugurazione di “Sguardi”.

Chiaroscuro Art Gallery Rome
Via di Sant’Antonio all’Esquilino 3/E, 00185 Roma
In esposizione dal martedì al venerdì dalle 15 alle 19 e il sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.

https://www.facebook.com/events/773140599735974/

Fonte: Baobab Experience – https://baobabexperience.org/2019/03/04/sguardi-memoria-ed-esperienza-oltre-i-presidi-le-visite-darte-in-una-mostra-fotografica/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.