“Fai lievitare la speranza”. Venti panetterie di Torino per il 5X1000 al Gruppo Abele

05 Apr “Fai lievitare la speranza”. Venti panetterie di Torino per il 5X1000 al Gruppo Abele

5 aprile 2019

Fai lievitare la speranza. Venti panetterie di Torino per il 5X1000 all’Associazione Gruppo Abele. Questo il nome dell’iniziativa nata dalla collaborazione tra Associazione Gruppo Abele e Associazione Panificatori della provincia di Torino, che coinvolge 20 panetterie in diversi quartieri della città e che vuole associare un prodotto semplice ed essenziale come il pane artigianale a un messaggio forte di solidarietà, stampato sulla busta che lo contiene, che entrerà direttamente nelle case di molte persone.

Per due settimane, dal 10 al 25 aprile, nei panifici aderenti all’iniziativa, il pane sarà consegnato in sacchetti speciali che riportano tutte le informazioni utili per destinare il 5×1000 all’associazione nella propria dichiarazione dei redditi.

“Il pane è il più semplice di tutti gli alimenti dell’uomo e, insieme, un simbolo forte di fatica, che richiama l’attenzione su due temi molto importanti  del nostro impegno quotidiano: il contrasto alla povertà  e la lotta per il lavoro”, spiega Beatrice Scolfaro, vicepresidente del Gruppo Abele. “È per questo che abbiamo pensato alla collaborazione con quanti quel pane lo impastano, con sacrificio, tutte le notti per poi rivenderlo tutti i giorni: i panettieri , a cui va tutto il nostro ringraziamento”. 

Come illustrato sul sacchetto, per sostenere l’Associazione Gruppo Abele basterà inserire il codice fiscale 80089730016 nel riquadro dedicato alle onlus, nel momento della compilazione della dichiarazione dei redditi. “Così facendo, con due semplici gesti, le persone potranno sostenerci in tutte le nostre attività, che da 53 anni operano al fianco delle persone più vulnerabili e fragili”

Fonte: Gruppo Abele – https://www.gruppoabele.org/fai-lievitare-la-speranza-venti-panetterie-di-torino-per-il-5×1000-al-gruppo-abele/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *