Intitolazione a Clara Weisz dello stadio di Castel Maggiore
Clara Weisz

Una due giorni di iniziative in occasione dell’intitolazione dello stadio comunale di Castel Maggiore (BO) a Clara Weisz, figlia di Ilona (Elena) Rechnitzer e del grande allenatore Arpad Weisz, nata nel 1934 e morta nel 1942 nel campo di concentramento di Auschwitz.
Lo stadio di Castel Maggiore sarà il secondo in Italia intitolato a una figura femminile, dopo quello di Cava de’ Tirreni (SA) dedicato a Simonetta Lamberti, vittima innocente della camorra nel 1982, 40 anni dopo l’uccisione di Clara Weisz.

Venerdì 20 settembre alle 20.30, presso la Sala Pasolini di Castel Maggiore (Piazza Amendola 1), Matteo Marani, autore del libro Dallo scudetto ad Auschwitz. Vita e morte di Arpad Weisz, allenatore ebreo (2007) che ha riportato alla luce la vicenda dimenticata della famiglia Weisz, dialoga con Belinda Gottardi, Sindaca di Castel Maggiore.

Sabato 21 settembre la cerimonia di intitolazione dello stadio (via Lirone 2) si apre alle 16.30 con gli interventi istituzionali, tra cui quello di Fausto Viviani per l’associazione “W il Calcio”.
Alle 17.00 una incredibile partita “100 contro 100” (con 6 palloni!): il ricavato delle iscrizioni sarà destinato alle famiglie di Castel Maggiore con disagio economico, per permettere ai figli di effettuare una pratica sportiva.
La cerimonia ufficiale di intitolazione si svolgerà alle 19.10, e a seguire serata musicale.

Per il programma completo delle iniziative: http://www.comune.castel-maggiore.bo.it/servizi/notizie/notizie_fase02.aspx?ID=17346

Fonte: Bandieragialla.it – https://www.bandieragialla.it/content/intitolazione-clara-weisz-dello-stadio-di-castel-maggiore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *