Andrea Camilleri, l’artigiano della parola. A Catania una serata per ricordare lo scrittore.

Sabato 5 ottobre alle ore 20,00 al Giardino di Scidà, bene confiscato alla mafia in via Randazzo 27 a Catania.

“Andrea Camilleri, l’artigiano della parola” è questo il titolo dell’iniziativa de I Siciliani giovani presso il bene confiscato alla mafia di via Randazzo 27. Una serata di letture, video e musiche per ricordare il Maestro e per rilanciare la petizione de I Siciliani per dedicare una piazza alla memoria di Camilleri. Ospite speciale della serata l’attrice Ketty Governali, che regalerà al Giardino di Scidà la sua arte. L’attrice ha ricoperto il ruolo di Adelina nei film del Commissario Montalbano. La regia della serata sarà curata da Giovanni Caruso e da Emilio Parisi. L’ingresso sarà libero. Vi aspettiamo.

Andrea Camilleri, l’artigiano della parola

SABATO 5 OTTOBRE
Alle ore 20 al Giardino di Scidà, bene confiscato alla mafia
via Randazzo 27, Catania

Letture, musiche immagini di Andrea Camilleri, per Andrea Camilleri.

Con l’attrice Ketty Governali, nella parte di Adelina nei film del Commissario Montalbano.

Regia di Giovanni Caruso.

Fonico Emilio Parisi.
Ingresso libero.

***

UNA PIAZZA PER ANDREA CAMILLERI.

“Se potessi, vorrei finire la mia carriera seduto in una piazza a raccontare storie e alla fine del mio cunto passare tra il pubblico con la coppola in mano” Andrea Camilleri

I Siciliani giovani siamo. Ed una proposta facile facile abbiamo: che Andrea Camilleri, grande scrittore siciliano morto il 17 luglio 2019, abbia la sua piazza in cui poter raccontare storie. Vorremmo insomma che ogni comune in Sicilia intitolasse a Camilleri una via, una strada, una piazza in quanto ambasciatore della cultura siciliana nel mondo.

Camilleri, scrittore, sceneggiatore, regista, drammaturgo è stato nominato nel 2003 Grande Ufficiale al Merito della Repubblica. Questo permette, a norma dell’articolo 4 della legge n. 1188/1927 (http://bit.ly/2O3BekN) di avere una deroga, d’accordo con il Ministero dell’Interno, per l’intitolazione a persone decedute da meno di dieci anni che si siano distinte per particolari benemerenze.

Andrea Camilleri ha contributo in maniera originale e determinante a diffondere la cultura siciliana in Italia e nel mondo: attraverso le sue opere narrative, la sua attivita di regia, le sue collaborazioni con radio e teatro, la trasposizione televisiva del Commissario Montalbano, la sua invenzione di un nuovo linguaggio che mescola italiano e dialetto siciliano.

La sua opera lo pone al livello dei grandi autori che hanno proiettato la cultura siciliana fuori dal loro tempo per farla diventare immortale.

Intanto a Vigata una piazza per Camilleri ci sarà sempre.

Già 45mila persone hanno firmato la petizione. Ora tocca a te: https://www.change.org/p/una-piazza-per-camilleri

Fonte: I Siciliani – http://feedproxy.google.com/~r/isiciliani/~3/e00lYSE45CY/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *