Riappropriati dell’utopia: vieni a PeaceLink for Future il 9 e 10 novembre

Sulle colline fiorentine, a Tavarnuzze, c’è una Casa della Pace accogliente e immersa nel verde

Se anche tu credi che questo sia il momento di prendere un impegno per il futuro, vieni a PeaceLink for Future. Vogliamo mettere assieme un team di persone efficaci, perseveranti e fedeli ai valori della nonviolenza.

17 ottobre 2019


Tavarnuzze, fra le colline fiorentine

Vogliamo mettere assieme un team di persone efficaci, perseveranti e fedeli ai valori della nonviolenza.

Vogliamo realizzare un sito in cui gli ideali di Nelson Mandela abbiano al loro fianco la purezza di Iqbal Masih, in cui Sandro Pertini abbia al suo fianco don Lorenzo Milani e in cui Papa Francesco abbia al suo fianco le speranze di Greta Thunberg e dei giovani migliori.

Vogliamo costruire cittadinanza attiva in funzione della pace.

Vogliamo ripudiare la guerra e onorare la Costituzione italiana.

Vogliamo dare filo da torcere a chi ignora i cambiamenti climatici, agli ignavi, ai pavidi, ai meschini e ai soliti opportunisti.
PeaceLink for Future

Vogliamo che Martin Luther King e Gandhi divengano il perno di una riappropriazione della sovranità e dell’utopia.

Vogliamo con noi ragazzi e ragazze che credono nel loro futuro, giovani e meno giovani grintosi, vogliamo vedere nascere il sorriso al posto della delusione. Perché adesso è il momento di scegliere se stare alla finestra o fare la cosa giusta.

Se anche tu credi che questo sia il momento di prendere un impegno per il futuro, vieni a PeaceLink for Future (qui trovi il mosaico di argomenti e di spunti seminariali che proponiamo). Sulle colline toscane, in un’oasi di pace, immersi in un progetto di speranza e di solidarietà.

Fonte: www.peacelink.it – https://www.peacelink.it/editoriale/a/46926.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *