PeaceLink è ancora qui, dalla parte del futuro e dei bambini

Sei ancora qui con noi dagli anni Novanta? Ci leggi per la prima volta? Ci stai seguendo da qualche mese?

Ebbene sì. Quest’anno PeaceLink compie ventotto anni. In questo percorso di attivismo civico e telematico abbiamo incontrato anche te.

PeaceLink è ancora qui, a disposizione dei cittadini, come voce libera, come collegamento di pace e di solidarietà. Siamo una rete per connettere chi crede nel cambiamento positivo, quello ispirato ai valori della Costituzione Italiana. In ventotto anni di iniziative ispirate al volontariato e alla partecipazione attiva abbiamo detto verità scomode. Molti ci hanno conosciuto perché siamo usciti fuori dal coro. Perché abbiamo portato sotto processo gli inquinatori seriali. Perché in ogni nuova guerra noi siamo stati dalla parte della pace. Perché abbiamo scelto la solidarietà contro il razzismo. Perché non abbiamo mai tradito i nostri ideali.

Continueremo così.

Potremo farlo ancora meglio se sarai fra i nostri sostenitori. Una rete di sostenitori è la nostra polizza per il futuro.

Ti chiediamo per Natale di sostenere PeaceLink con una donazione.

Per fare una donazione a PeaceLink clicca su www.peacelink.it/donazioni

Aiutaci ad affrontare il 2020: anche una piccola donazione simbolica è importante. Vuol dire che ci apprezzi. Vuol dire che le idee giuste meritano di proseguire in futuro.

Ai bambini, a coloro che verranno e che erediteranno questo pianeta, vogliamo dedicare oggi ogni sforzo, nella convinzione che tutto ciò che oggi non viene tentano, di fatto brucia loro speranze e i loro diritti. Ai bambini non bastano i regali di Natale, per loro occorre un nostro gesto di responsabilità morale e qualche impegno effettivo e duraturo nei loro confronti. Possiamo farlo.

Grazie di cuore per il vostro sostegno!
Infografica per la donazione a PeaceLink

Note: N.B. Le donazioni a PeaceLink non sono fiscalmente detraibili.
Per informazioni mandaci un WhatsApp al 3471463719 o scrivi a volontari@peacelink.it

Fonte: www.peacelink.it – https://www.peacelink.it/editoriale/a/47127.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *