Elicotteri e navi militari, gli affari invisibili tra Italia ed Egitto

Armi. Indiscrezioni su nuovi contratti di vendita a favore della Difesa del Cairo. Fincantieri e Leonardo non commentano. Continua senza scossosi il flusso di armamenti tra i due paesi: nel 2018 boom dell’export (69 milioni di euro), nel 2019 armi leggere da 1,5 milioni (…)

Nel 2019 l’andazzo è simile: «L’Italia ha continuato a fornire sistemi militari e armi leggere all’Egitto anche dopo l’omicidio di Giulio Regeni – spiega al manifesto Giorgio Beretta, analista dell’Osservatorio sulle armi leggere Opal – Nel 2019, da gennaio a ottobre, sono state spedite al Cairo “armi leggere” per oltre 1,5 milioni di euro, per la gran parte dalle province di Brescia e Pesaro-Urbino, sede di storiche aziende di armi». (…leggi tutto l’articolo)

Fonte: Opal Brescia – http://opalbrescia.org/elicotteri-e-navi-militari-gli-affari-invisibili-tra-italia-ed-egitto/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *