Torna la Marcia della Solidarietà a Cisternino

Domenica 9 febbraio 2020 la 15^ Marcia della Solidarietà, della Pace e della Riconciliazione con la terra.


Manifesto_70x100 marcia

Le Amministrazioni Comunali di Cisternino e di Locorotondo, insieme con le Parrocchie “San Nicola” di Cisternino e “San Giorgio Martire” di Locorotondo, l’Associazione Pro-Marinelli “Padre Francesco Convertini” e l’Istituto Salesiano di Cisternino, organizzano la 15^ Marcia della Solidarietà, della Pace e della Riconciliazione con la terra.

La manifestazione costituirà un momento di riflessione e sensibilizzazione sui valori fondamentali della pace e della solidarietà, e, in particolare, sulla tematica ambientale, alla luce del messaggio di Papa Francesco, in occasione della Giornata Mondiale della pace 2020:  “La pace come cammino di speranza: dialogo, riconciliazione e conversione ecologica”.

La Marcia, giunta alla sua quindicesima edizione, ha soprattuto permesso negli anni di diffondere e  promuovere la figura del Venerabile Padre Francesco Convertini.

Padre Francesco Convertini è nato a Locorotondo, in contrada Papariello, fra i punti più alti delle colline che si affacciano sull’Adriatico, ai confini con Cisternino. Da qui è partita la sua storia, caratterizzata da continui cambiamenti, anche a causa della prematura scomparsa del padre prima e della madre poi. Francesco vive il dramma della Prima Guerra Mondiale come soldato e prigioniero in Polonia. Dopo la guerra, quando era riuscito a trovare un futuro certo, con l’arruolamento nella Guardia di Finanza a Torino, viene affascinato dal mondo dei Salesiani e dalla figura di San Giovanni Bosco. Così cambia di nuovo vita e diviene sacerdote, con tanti sacrifici per chi come lui non aveva studiato, e parte missionario per l’India. Qui vive tutta la sua vita dedicandosi ai poveri e lo fa in uno spirito di accoglienza verso tutti. Anche i non cattolici sono onorati di averlo come amico e ricevere la sua benedizione. Muore nel 1976 e al suo funerale partecipano anche indù e musulmani.

La Marcia della Solidarietà e della Pace, dunque, ha l’intento di ricordare questa figura di uomo del sud, forte nella fede e testimone di un amore capace di abbracciare ogni uomo, ogni essere vivente e la natura stessa.

Pertanto, al fine di mantenere vivo il messaggio e la testimonianza di vita di Padre Francesco Convertini, anche quest’anno, domenica 9 febbraio, si terrà la tradizionale Marcia. Manifestazione, questa, che si snoderà in due tronconi che, partendo simultaneamente da Cisternino e Locorotondo, raggiungeranno contrada “Marinelli”.

Da Cisternino la Marcia prenderà il via da Piazza Garibaldi alle ore 10.00. Mentre da Locorontondo si partirà da Piazza Mitrano alle ore 10.00.

Fonte: Perlapace.it – http://www.perlapace.it/torna-la-marcia-della-solidarieta-cisternino/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *