Elikya si racconta: 10 anni cantando la speranza

Dieci anni da festeggiare in musica. L’Aps Elikya onlus, infatti, in questo 2020 celebra il decimo anniversario di fondazione del Coro Elikya, gruppo musicale multietnico e interreligioso (comprende anche membri musulmani), che oggi è composto da una sessantina di elementi.
Nato nel 2010 su intuizione del maestro Raymond Bahati, di origine congolese, il coro rappresenta una delle principali attività dell’associazione. In questi anni si è esibito in diverse città italiane, in un caso (nel 2014) anche alla presenza di Papa Francesco (nella foto).

Elikya è un laboratorio di ricerca e sperimentazione creativa, dove si vive l’esperienza della “convivialità delle differenze”. Il repertorio musicale di Elikya è unico, in quanto le combinazioni ritmiche e melodiche vengono attinte dalle differenti tradizioni di provenienza dei suoi componenti (una quindicina di Paesi di tre continenti) e arrangiate, in modo molto originale, dal direttore e dai musicisti professionisti che compongono l’ensemble. Il risultato è uno spettacolo in cui sul palco si mescolano tamburi africani e violini, fisarmonica e xilofono, musiche africane e melodie tradizionali in un mix sorprendente.

Elikya si racconta è il primo di 4 appuntamenti che saranno realizzati nel corso dell’anno per festeggiare l’anniversario. Il primo sarà a Lecco (sabato 15 febbraio, ore 21, all’Auditorium Casa dell’Economia) per omaggiare le sue origini lecchesi e il legame del direttore col Coe (Centro di orientamento educativo) di Barzio, dove l’idea originaria ha mosso i primi passi.
Lo spettacolo intreccerà i brani del repertorio del coro con la lettura di testi poetici-narrativi- teatrali, scritti e interpretati per l’occasione da alcuni amici che nel corso di questi dieci anni hanno condiviso il cammino di Elikya: tra questi il poeta Arnoldo Mosca Mondadori, il giornalista Giorgio Paolucci, la regista Anna Maria Ponzellini, che daranno voce durante la serata alle tematiche che raccontano la storia di Elikya.

Un mix di musiche e letture che racconteranno i cardini su cui si fonda il progetto di Elikya: fratellanza, incontro, famiglia, educazione e speranza (Elikya in lingua lingala del Congo significa proprio speranza), proiettandone il messaggio verso il futuro.

Ingresso libero – sede del concerto via Tonale 28/30 a Lecco – info: elikya.it

Fonte: Vita.it – http://www.vita.it/it/article/2020/02/10/elikya-si-racconta-10-anni-cantando-la-speranza/154010/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *