Paesi vietati ai turisti italiani: perchè la Farnesina tace?

Giorgio Beretta – Fonte: ©Unimondo
28 Febbraio 2020

Ingresso vietato agli italiani. Motivo? In Italia c’è un’epidemia da coronavirus. Un provvedimento assurdo e ingiustificato considerato che l’epidemia riguarda solo alcune zone ben delimitate e non certo tutto il territorio nazionale. Il ministro degli Esteri, Luigi di Maio, ha presentato un piano per informare direttamente e puntualmente tutti gli ambasciatori accreditati in Italia sulla diffusione del coronavirus in Italia. Ma ci si sarebbe aspettati anche, non dico delle “forti e vibranti” rimostranze pubbliche per aver visto i nostri connazionali “trattati come appestati, ma almeno uno straccetto di comunicato di protesta da parte della Farnesina verso i Paesi che impediscono l’entrata degli italiani. Invece niente. Perchè?

I Paesi che vietano l’ingresso agli italiani

Per cercare una risposta è necessario, innanzitutto, considerare i Paesi che hanno comunicato il divieto di ingresso a cittadini italiani. E’ un nutrito drappello di Stati. Vi figurano non solo alcuni dei più noti “paradisi delle vacanze” (Capo Verde, Mauritius, Seychelles) e nazioni di interesse turistico (Giordania, Bahrein, El Salvador, Vietnam), ma anche un serie di Paesi che – oltre ad essere mete turistiche – sono soprattutto partner commerciali di primo piano dell’Italia nell’area mediorientale: Arabia Saudita, Turkmenistan, Kuwait e Israele. Paesi che hanno un altro elemento in comune: sono tra i maggiori acquirenti di armamenti italiani...leggi tutto l’articolo

Fonte: Opal Brescia – http://opalbrescia.org/paesi-vietati-ai-turisti-italiani-perche-la-farnesina-tace/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *