Coronavirus, le bufale sull’esercitazione Defender Europe e l’invio di soldati Usa

Giampaolo Cadalanu – Fonte: © La Repubblica
13 marzo 2020

Sui social network l’arrivo dei militari statunitensi per l’esercitazione Defender Europe diventa allarme invasione. Come distinguere miti e realtà

Il momento per far attecchire le bugie, lo sa bene chi vive di truffe, è quando l’attenzione è distratta e le emozioni sono intense. Così, in tempi di preoccupazione per le minacce reali, propagare nuove paure è più facile. E per suggerire scenari catastrofici e ipotesi di cospirazione del tutto insensate l’ansia del Coronavirus funziona a meraviglia. E’ il caso dell’allarme sulle manovre militari nell’Est Europa, a partire dall’esercitazione congiunta fra forze Usa e alcuni Stati della Nato “Defender Europe 2020”, che offrirebbe, secondo i messaggi apocrifi in giro sui social network, scenari particolarmente oscuri. Ma basta un minimo di verifica e la valutazione dei tecnici per far luce sull’attività.

SI DICE: Troppi soldati per un’esercitazione, qui si pianifica l’aggressione alla Russia…

 

Fonte: Opal Brescia – http://opalbrescia.org/coronavirus-le-bufale-sullesercitazione-defender-europe-e-linvio-di-soldati-usa/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *