Migrante si tuffa dalla nave quarantena Moby Zaza e muore

Un migrante che si trovava a bordo della nave traghetto Moby Zaza si è tuffato in mare ed è morto. Lo si apprende dal giornalista di Radio Radicale Sergio Scandura che per primo ha dato la tragica notizia via Twitter:

La nave Moby Zaza è stata predisposta dalle autorità italiane dopo l’esperienza della nave Rubattino, a bordo ci sono 120 persone sbarcate autonomamente nei giorni scorsi a Lampedusa.

Secondo le prime notizie raccolte da Mediterraneo cronaca, si tratterebbe di un uomo tunisino che poco dopo le dieci si sarebbe gettato in mare nel tentativo di raggiungere a nuoto la costa. A intervenire motovedette della Guardia Costiera Italiana e della Guardia di Finanza che hanno recuperato il corpo dell’uomo.

Ieri sera dalla Moby Zazà è stata resa necessaria un’evacuzione urgente di una donna di 32 anni ora ricoverata in ospedale ad Agrigento.

Fonte: Vita.it – http://www.vita.it/it/article/2020/05/20/migrante-si-tuffa-dalla-nave-quarantena-moby-zaza-e-muore/155553/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *