Il Mediterraneo di domani

‘Sabir 2020 Oltre. Il Mediterraneo e la crisi globale’: questo il titolo scelto per la sesta edizione del Festival diffuso delle culture mediterranee, promosso da ARCI, insieme a ACLI, Caritas Italiana e CGIL, in collaborazione con A Buon Diritto, ASGI e Associazione Carta di Roma, con la presenza di UNHCR e di tante reti e soggetti internazionali, con il sostegno dell’UNAR e con il patrocinio di istituzioni locali e nazionali.

Quella di ‘Sabir 2020 Oltre’ sarà un’edizione straordinaria online anche per dare continuità al lavoro di questi anni e per costruire alternative possibili al modello diseguale che ha aumentato le distanze tra i Paesi e i popoli che si affacciano sul Mediterraneo.

La nuova stagione che ci attende dopo la pandemia sarà
migliore se ciascuno di noi metterà in campo tutto il proprio impegno, la
propria passione e la propria tenacia. Sabir può e vuole essere lo spazio per
costruire insieme un nuovo domani.

Tantissimi gli eventi di ‘Sabir 2020
Oltre. Il Mediterraneo e la crisi globale’ in programma il 3-4-5 giugno e il
10-11-12 giugno, che si potranno seguire tutti in diretta su Zoom e
LiveFacebook.

Tra gli altri ricordiamo giovedì 4 giugno Alessandra
Ziniti (la Repubblica) intervista  Matteo
Mauri, viceministro dell’Interno, sulla regolarizzazione degli
stranieri, mercoledì 10 giugno Marco Damilano (l’Espresso)
intervista Maurizio Landini, segretario generale della Cgil, giovedì 11 giugno
Hate Speech: la democrazia sotto attacco, con Chiara Saraceno, Laura Boldrini
e Triantafillos Loukarelis, Direttore UNAR, mentre venerdì 12 giugno l’ospite che chiuderà ‘Sabir 2020
Oltre’ sarà Ilvo Diamanti.

Il programma completo su www.festivalsabir.it/.

<!–
–>
Fonte: comune-info – https://comune-info.net/il-mediterraneo-di-domani/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *