Ultrà del calcio e Forza Nuova in piazza a Roma, inni al duce e disordini. Insulti e sassi contro i giornalisti


Sono scesi in piazza intonando cori fascisti, “Duce, Duce”, hanno lanciato oggetti e fumogeni anche contro i giornalisti, alcuni dei quali sono stati letteralmente coperti da insulti. L’estrema destra ha gettato la maschera nella manifestazione di Roma dove si sono registrati disordini. Il sit in al Circo Massimo organizzato da Forza Nuova alla fine si è trasformato in una sorta di prova muscolare tra i partecipanti e la polizia. I manifestanti erano nascosti da mascherine tricolore e felpe con cappuccio e ciò probabilmente renderà più difficile la loro identificazione per risalire agli autori dei lanci di bottiglie di vetro e petardi contro i poliziotti e alcuni giornalisti. Il motto del raduno era “dalle curve alle piazze” e si tratta della prima iniziativa che pubblicamente mette insieme gli ultrà del calcio e la destra, entità spesso vicine ma stavolta formalmente unite. I problemi sono cominciati proprio nel corso di un’intervista ad alcuni esponenti del movimento “Ragazzi d’Italia” che stavano illustrando ad un cronista le ragioni della protesta contro il Governo, reo di non aprire le curve degli stadi in vista della ripartenza del Campionato. Ci sono stati dei feriti tra i poliziotti e un videomaker è stato colpito alla testa.
(nella foto de Il Messaggero un momento degli scontri)



Fonte: Articolo 21 – https://www.articolo21.org/2020/06/ultra-del-calcio-e-forza-nuova-in-piazza-a-roma-inni-al-duce-e-disordini-insulti-e-sassi-contro-i-giornalisti/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *