Sale a 53 il numero dei corpi recuperati a largo della Tunisia

Sale a 53 il numero dei corpi recuperati a largo della Tunisia a seguito del naufragio di un barcone carico di migranti che era diretto verso le coste italiane. La Marina tunisina e la protezione civile di Sfax hanno infatti comunicato di aver recuperato, nell’area tra El Louza (Jebeniana) e Kraten al largo delle isole Kerkennah, le salme delle vittime dell’ultimo naufragio.

Tra i corpi rinvenuti quelli di 24 donne, una incinta e anche due bambini di 2 e 3 anni. Le persone a bordo provenivano quasi tutte dall’Africa Sub-sahariana, molte erano le donne della Costa d’Avorio.

In zona Sar tornano le navi delle Ong, da Trapani è partita la Mare Jonio dopo mesi di fermo amministrativo, mentre la settimana scorsa da Messina era partita la Sea Watch 3 dell’omonima Ong tedesca.

Fonte: Vita.it – http://www.vita.it/it/article/2020/06/13/sale-a-53-il-numero-dei-corpi-recuperati-a-largo-della-tunisia/155851/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *