Rai. Usigrai: “il canone? Prima si restituisce il maltolto”


“Il canone Rai? Prima si restituisce il maltolto. E così finalmente si potrà parlare di tetti pubblicitari, ovviamente insieme al Sic e ai limiti antitrust.  A meno che non si voglia far passare come conquista il fatto di restituire alla Rai soldi che già dovevano essere da anni del Servizio Pubblico, e giustificare così una cortesia fatta ad alcuni privati”. E’ quanto scrive l’Usigrai in una nota.

Inoltre se vogliamo fare una discussione seria, bisogna farla ricordando alcuni fatti:

1- alla Rai è stato tolto il 5% in maniera strutturale;
2- sottratto anche il 50% dell’erroneamente definito “extragettito”; in totale 200 milioni di euro all’anno che spettano alla Servizio Pubblico da anni.
3- la Rai attende il versamento di 80 milioni previsti dalla Legge di Bilancio e incomprensibilmente ancoda non versati dal governo;
4- nel 2014 sono stati tolti 150 milioni alla Rai, con una norma su cui pende giudizio di costituzionalità.
5- la Rai ha il canone più basso d’Europa. E il numero più basso di giornalisti in proporzione alle ore di trasmissioni autoprodotte.



Fonte: Articolo 21 – https://www.articolo21.org/2020/06/rai-usigrai-il-canone-prima-si-restituisce-il-maltolto/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *