Nespolo: “Sindaco Orlando, grazie per il suo esemplare antifascismo”

Caro Sindaco,

oggi ho sentito il desiderio di scriverLe perché, avendo letto la sua risposta al presidente Musumeci, mi si sono affollati alla mente tanti ricordi.

Uno, però, è stato particolarmente vivo. Ed è quando Lei (e tutto il Consiglio Comunale di Palermo) mi ha fatto l’onore di consegnare alla mia persona e, per mio tramite, a tutta l’ANPI Nazionale, la Cittadinanza Onoraria di Palermo. Ricordo la bellissima cerimonia, a cui mi accompagnò il presidente Anpi di Palermo e vice-presidente nazionale, Ottavio Terranova.

La pergamena che ci donaste è ora affissa, al posto d’onore, nel mio studio.

E infine ricordo ancora quando, alla mia superficiale domanda su quanti fossero gli stranieri residenti a Palermo, Lei mi rispose: “NESSUNO, perché chi poggia il piede sul suolo palermitano ne diventa cittadino”. Una bellissima frase, che non ho mai dimenticato.

Per questo ho sentito il desiderio di scriverLe, esprimendoLe come ANPI tutta la nostra vicinanza e solidarietà, rispetto al rapporto con chi governa la Regione Sicilia. Soprattutto se si tratta, come un assessore, di chi non è mai stato eletto, ma solo nominato. E fa mostra di superficiale arroganza. Il Suo comportamento sia da esempio per tutti coloro che nelle istituzioni devono oggi misurarsi con personaggi che non nascondono le loro simpatie per il fascismo.

Tocca a Lei, caro Sindaco, sopportare questo faticoso momento. Che passerà, ne sono certa. E a chi non si vergogna di sbandierare le proprie idee fasciste e razziste possiamo dare una sola risposta: avete perso, cari signori. La storia vi ha condannato, sia in Europa che in Italia.

L’antifascismo (che tante lotte e tanto sangue è costato ai giovani di 75 anni fa) è il cardine della Costituzione Italiana, su cui anche voi avete giurato. O siete stati ipocriti, o dovete rispettarla.

La Palermo e la Sicilia che noi amiamo e onoriamo, è quella del Comandante Barbato, che entra fiero nella liberata Torino, alla testa dei suoi Partigiani.

A questa Palermo democratica e al suo Sindaco, l’ANPI e la sua Presidente rivolgono il saluto più affettuoso e grato.

Carla Nespolo – Presidente nazionale ANPI

23 luglio 2020

Fonte: Anpi – https://anpi.it/a2341/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *