Punto Pace Cecina – Lettera inviata ai ministri Difesa e Esteri

AL MINISTRO DELLA DIFESA
ON. L. GUERINI
AL MINISTRO DEGLI AFFARI ESTERI
ON. L. DI MAIO
LORO SEDI

Il gruppo “Pax Christi”, Movimento cattolico internazionale per la pace, esprime la propria indignazione per le politiche condotte nei confronti dell’Egitto. Paese antidemocratico per la repressione perpetrata verso gli oppositori del regime, nonché coinvolto direttamente nell’atroce morte di G.Regeni e nella pretestuosa detenzione di P.Zacky e di tanti altri ingiustamente reclusi, rei di esprimere opinioni politiche diverse nei riguardi del Governo in carica.
Con la vendita di navi militari e con la recente notizia della presenza di Fincantieri alla fiera militare in Egitto, come Governo vi state giocando la vostra credibilità verso l’opinione pubblica, perché a parole dichiarate di voler prendere le distanze dalle politiche egiziane, nei fatti le avallate, anteponendo biechi interessi economici alle giuste rivendicazioni di giustizia e di pace.
A proposito di quest’ultima, in base alla legge n. 185/90 vi riteniamo responsabili della violazione della stessa, perché promuovete commercio di armi con un Paese che, oltre a violare i diritti umani, è coinvolto nella guerra in Libia.
Come cristiani, in ossequio alle parole del Papa che definisce ipocrite quelle nazioni che dichiarano di volere la pace, ma poi commerciano in armi, chiediamo con forza di dare segnali di discontinuità con le politiche dei precedenti Governi responsabili come il vostro di questa scellerata impennata delle spese militari registrate in questi ultimi anni, fino ad arrivare alla stratosferica cifra di € 26 miliardi per il 2019.
Se la buona politica deve essere volta al bene comune, allora bisognerà convertire subito almeno buona parte di quelle spese verso quelle sanitarie, dell’istruzione e di sicurezza sociale, fortemente deficitarie in questa perdurante pandemia da covid.
Distinti saluti
PAX CHRISTI CECINA

Fonte: Pax Christi – http://www.paxchristi.it/?p=17428

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *