Don Ciotti e la “Venere degli Stracci”: provocazione tra bellezza e povertà

22 Set Don Ciotti e la “Venere degli Stracci”: provocazione tra bellezza e povertà

22 Settembre 2020

22.09.2020 | Corriere della Sera Buone Notizie

L’installazione che Michelangelo Pistoletto realizzò negli Anni Sessanta ha trovato nuova temporanea casa a Torino nella Fabbrica delle “e”, sede del Gruppo Abele. Il fondatore: “In quegli stracci le moltitudini dei migranti, dei rifugiati, degli esclusi”. L’artista: “Noi tutti dobbiamo realizzare il cambiamento”.

Leggi l’articolo di Paolo Foschini Fonte: Gruppo Abele – https://www.gruppoabele.org/don-ciotti-e-la-venere-degli-stracci-provocazione-tra-bellezza-e-poverta/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *