Ribellione 2020

"Rebel for life"

Extinction Rebellion (XR) è entrata in azione a Roma, mettendo in atto azioni di disobbedienza civile nonviolenta. 

  • XR si rivolge al governo che, con la sua inazione rispetto alla crisi ecologica e climatica, ha infranto il contratto sociale, non proteggendo la vita e il futuro dei propri cittadini e cittadine. 

  • XR fa appello alla stampa e ai media affinché, raccontando con più incisività la crisi climatica ed ecologica, i suoi effetti e le decisioni sistemiche che la potrebbero mitigare, assolvano al loro  il loro immenso potenziale informativo ed educativo nell’aumentare la consapevolezza dei cittadin* della minaccia esistenziale che incombe. 

  • XR intende chiamare alle proprie responsabilità le grandi imprese che antepongono il profitto alla salute e al benessere delle persone.

  • Gli attivisti di Extinction Rebellion sono consapevoli che il cambiamento richiesto per la transizione ecologica sia sistemico ed enorme, per questo invitano il governo a coinvolgere i/le cittadin* nel legittimare le proprie decisioni tramite l’istituzione di un’Assemblea de* Cittadin*. 

  • Extinction Rebellion invita tutte le persone che hanno a cuore il futuro dell’umanità e di tutti i viventi a unirsi a questa Ribellione che durerà tutta la settimana e sarà inclusiva e nonviolenta.

  • Per partecipare alle azioni sarà richiesto l’uso di dispositivi di protezione individuale e di mantenere il distanziamento fisico.

Extinction Rebellion Italia, nel lanciare la Ribellione di ottobre a Roma, dichiara: “Siamo giunti a una fase in cui le crisi globali si stanno intersecando. Crisi climatica, collasso ecologico, pandemia di covid-19, ingiustizia razziale, patriarcato, tutti questi sono sintomi di un sistema tossico che ci sta portando al collasso sociale. L’umanità è a un bivio. O cambiamo radicalmente il nostro attuale modello di sviluppo, mentre ci riprendiamo dalla pandemia, portando rapidamente allo zero netto le emissioni climalteranti su scala mondiale, ponendo fine alla distruzione di interi ecosistemi e costruendo una società più giusta, inclusiva più e più umana, o perderemo per sempre la nostra migliore (e forse ultima) occasione di mitigare il peggioramento dell’emergenza ecologica e climatica. Non c’è più tempo! Crisi non deve necessariamente significare collasso globale. È giunto il momento di decidere insieme come avviare la transizione ecologica in queste molteplici emergenze.

Extinction Rebellion Italia. Email ufficio stampa: stampa@extinctionrebellion.it

Fonte: Peacelink.it – https://www.peacelink.it/ecologia/a/48047.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *