La complessità della pandemia

Non basta attendere il vaccino. Non basta neanche pensare alla ricerca scientifica come qualcosa di indifferente alle visioni del mondo di chi la fa. E non basta più neanche parlare di pandemia, sarebbe più corretto ragionare di sindemia, perché occorre tenere conto dell’emergenza sanitaria ma anche degli effetti sulla società nel suo complesso. Di certo, non tutte le classi sociali hanno lo stesso accesso ai servizi sanitari, sempre meno territoriali, e ciò esaspera gli effetti negativi sulle patologie. Un breve quanto intenso intervento (raccolto da Effimera per il suo seminario L’enigma del valore – Dei corpi perduti e dei corpi ritrovati) di Sara Gandini, epidemiologa e femminista.

[embedded content]

<!–
–>
Fonte: comune-info – https://comune-info.net/la-complessita-della-pandemia/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *