Ciao Alfredo, costruttore di pace

Il Comitato organizzatore della  Marcia PerugiAssisi esprime le sue condoglianze alla famiglia di Alfredo Reali, da sempre attivo e partecipate alle nostre iniziative per la promozione della pace e la difesa dei diritti umani. Ciao Alfredo! Che la terra ti sia lieve.


reali

E’ mancato Alfredo Reali. Aveva 68 anni. Lascia la moglie Vittoria, sindacalista della Cgil alle Poste.

Reali apprezzato tecnico specialista in apparecchiature elettromedicali, aveva girato l’Italia.

E’ stato per tre legislature, dal 2001 consigliere comunale. Prima con Rifondazione comunista poi con Sel e da ultimo con Leu. Aveva iniziato, nel 2001, sostenendo la candidatura a sindaco di Bruno Lattanzi, inseparabile amico e compagno, ottenendo il maggior numero di voti. Nel 2006, sempre con Rifondazione sostenne la candidatura a sindaco di Augusto Ferrari. All’opposizione come gli è spesso capitato di stare, si è sempre distinto per correttezza e onestà di giudizio.

Alfredo amava sostenere di essere uomo intellettualmente libero e lo dimostrava con comportamenti coerenti.

Al terzo mandato, approdato in maggioranza, con Ballarè sindaco, ottenne la delega speciale «ai diritti umani, alla pace e integrazione degli immigrati» I temi a lui più cari.

Lo ricordiamo rappresentare il Comune alle diverse edizioni della Marcia per la pace da Perugia ad Assisi. Ieri, con Lattanzi, ha voluto ricordarlo Attilio Fasulo, segretario della Cgil di Novara e Vco. Amici e compagni lo saluteranno lunedì mattina alle 11,30 sul piazzale del cimitero di Romentino dove sarà poi sepolto.

La Stampa
13 novembre 2020

Fonte: Perlapace.it – http://www.perlapace.it/ciao-alfredo-costruttore-pace/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *