Rifondazione Comunista in piazza per la libertà di Ocalan, il “Mandela” curdo
Rifondazione Comunista in piazza per la libertà di Ocalan, il “Mandela” curdo

Questi gli appuntamenti organizzati

Il Presidente curdo Abdullah Ocalan è detenuto ormai da 21 anni nell’isola carcere di Imrali in Turchia, colpevole di combattere per la pace, la libertà, i diritti, del popolo curdo e di tutte le minoranze presenti nel paese sottoposto al regime di Erdogan. Rifondazione Comunista nel dare comunicazione dei luoghi e degli orari in cui, a partire da sabato 13 febbraio si svolgeranno presidi per chiedere, per l’ennesima volta la sua liberazione, invita iscritte/i e simpatizzanti ad una partecipazione forte a tali iniziative. La nostra vicinanza all’esperienza di lotta e di costruzione di un’alternativa politica e sociale in quelle terre ci riguarda da vicino ed è parte di un comune percorso di liberazione. Facciamo sentire ancora la nostra vicinanza alle donne e agli uomini curdi e a coloro che negli anni non hanno mai fatto mancare la propria solidarietà attiva. Abdullah Ocalan è in carcere non solo per responsabilità italiane ed europee ma ha ottenuto, quando già recluso, in Italia lo status di rifugiato politico. Uno status che i nostri governi non hanno mai fatto rispettare al regime di Ankara

Maurizio Acerbo, Segretario nazionale PRC-S.E.

sabato 13 febbraio.

  • Roma, alle ore 11,30 in Viale Mazzini, davanti alla sede della Rai
  • Milano, alle ore 15.00 in Piazza della Scala
  • Firenze, alle ore 15.00 in Piazza del Duomo
  • Palermo, alle ore 17.00, Largo Rodrigo Pantaleone
  • Alessandria, alle ore 16.00 in Piazzetta della Lega
  • Domenica 14 febbraio si terrà a partire dalle ore 15.30 una performance all’Arco della Pace mentre lunedì 15, alle ore 17.00 si mobilita Lucca in Piazza San Michele

Garantiamo, come sempre, una nostra significativa presenza

ocalan-roma


 

Sostieni il Partito con una



 
Appuntamenti

Fonte: Rifondazione Comunista – http://www.rifondazione.it/primapagina/?p=45576

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *