Acqua: “un dono non una merce”

Oggi, 22 marzo 2021 è la Giornata mondiale dell’acqua, promossa dalle Nazioni Unite: “Il valore dell’acqua”.

Spesso usiamo l’acqua una risorsa inesauribile senza renderci conto che l’acqua non solo è un bene comune ma è anche una risorsa limitata e come tale deve essere custodita per le generazioni future e per quelle popolazioni che ancora non hanno accesso all’acqua potabile.

” Dare valore all’acqua” vuol dire ricordarsi che oltre 2 miliardi di persone non hanno accesso all’acqua potabile, per questo è necessario che ognuno di noi modifichi i propri stili di vita nell’uso più sobrio dell’acqua di cui disponiamo, e che i decisori politici non scelgano di dare in mano alle multinazionali mondiali il controllo dell’acqua che, come dice papa Francesco, nel capitolo dedicato all’acqua della Laudato Sì’, potrà trasformarsi in una delle principali cause di conflitto. Con i nostri comportamenti e le nostre scelte individuali e comunitarie riguardo all’acqua possiamo invertire la rotta di cui parla papa Francesco nella Laudato Sì, perchè l’acqua è “un dono non una merce”.

* Adriana Salafia, referente settore ambiente di Pax Christi Italia.

       Di seguito riportiamo questo articolo di VaticanNews: Giornata mondiale dell’acqua, il Papa: un dono, non una merce”                                       

https://www.vaticannews.va/it/vaticano/news/2021-03/giornata-mondiale-dell-acqua-simbolo-del-grido-dei-poveri.html

Fonte: Pax Christi – http://www.paxchristi.it/?p=18018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *