[LIVORNO] TORRE DELLA CIGNA: UNA SOLUZIONE PER TUTTI!

La torre della Cigna è uno dei simboli cittadini della più efferata speculazione edilizia del territorio.

Un grattacielo di 19 piani costruito nella periferia nord della città è diventato il simbolo più importante di un’occupazione di chi la casa non ce l’ha.

Occupata a Marzo del 2016 da 20 famiglie con il sostegno di Asia USB, ha visto transitarvi centinaia di persone in difficoltà, 8 nascite e ahinoi anche 3 decessi.

È stata un’occupazione che ha scelto sin da subito la via della completa autogestione, dandosi delle regole collettive da rispettare.

È importante ricordare che nel 2016 la nostra città era in testa alle classifiche del numero di sfratti in proporzione alla popolazione.

Dopo un lungo e non semplice percorso finalmente oggi è arrivata la soluzione per le tante famiglie che vi abitavano e che avevano invece diritto a delle assegnazioni pubbliche. Quasi tutte le famiglie hanno ricevuto una sistemazione dignitosa e sono prossime a delle assegnazioni di alloggio popolare avendone maturato i requisiti.

La consegna della chiavi da parte degli occupanti ai proprietari dell’edificio si è svolta senza l’intervento della forza pubblica, a dimostrazione di come sia importante e decisiva la sinergia tra occupanti, sindacati e amministrazione senza dover per forza ricorrere a inutili prove di forza verso chi subisce già sulla propria pelle enormi difficoltà senza vedersi riconosciuti i propri diritti. Come spesso si è detto il problema abitativo non deve essere in mano alle questure e prefetture, ma ai servizi sociali.

Da giugno ci troveremo però nuovamente a fare i conti con una situazione estremamente critica perché ci sarà lo sblocco dei provvedimenti di esecuzione degli sfratti. I numeri sono molto preoccupanti e il nostro territorio non può sostenere altre crisi emergenziali.

L’abbandono negli anni delle politiche pubbliche per la casa, con conseguenti privatizzazioni, demolizioni e svendite degli alloggi popolari ha portato a questa situazione, si devono riacquisire gli immobili pubblici ed investire su di essi, e ne devono essere costruiti di nuovi

Fonte: Potere al popolo – https://poterealpopolo.org/livorno-torre-della-cigna/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=livorno-torre-della-cigna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *