Rifondazione: “Dalla parte di Mimmo Lucano. Chi intercetta te e i giornalisti con cui parli combatte contro i valori dell’accoglienza per cui sei il nostro candidato”
Rifondazione: “Dalla parte di Mimmo Lucano. Chi intercetta te e i giornalisti con cui parli combatte contro i valori dell’accoglienza per cui sei il nostro candidato”

Negli stessi giorni in cui la procura di Trapani intercettava giornalisti e avvocati, colpevoli di raccontare quanto avveniva nei lager libici, di non condividere le politiche criminali del ministro Minniti e del suo governo contro i migranti, la procura di Locri teneva sotto controllo l’allora sindaco di Riace Mimmo Lucano.

Migliaia di pagine che hanno confermato anche in questo caso l’assoluta trasparenza delle persone intercettate. Ormai è chiaro che invece di combattere la criminalità in Italia e in Calabria gli apparati dello stato furono utilizzati per fare la guerra alla solidarietà.

Invece di aiutare Mimmo Lucano a portare avanti un progetto di cui il nostro paese poteva andare fiero si è cercato con ogni mezzo di ostacolarlo.

Siamo al fianco di Mimmo Lucano che con la sua lista di vera sinistra e con Luigi De Magistris lavora per un reale cambiamento in Calabria. Siamo con Mimmo, le giornaliste e i giornalisti, i legali, gli uomini e le donne che praticano il reato di solidarietà. Reato per cui ci dichiariamo complici.

Maurizio Acerbo, Segretario nazionale
Stefano Galieni, Resp immigrazione Rifondazione Comunista – Sinistra Europea


 

Sostieni il Partito con una



 
Appuntamenti

Fonte: Rifondazione Comunista – http://www.rifondazione.it/primapagina/?p=46466

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *