Per la Giornata Mondiale della Fibromialgia si parla di lavoro e di patologie “invisibili”

Mercoledì 12 maggio è la Giornata Mondiale della Fibromialgia, una sindrome dolorosa complessa che riguarda almeno 3 milioni di persone in Italia, prevalentemente di genere femminile, considerati “malati invisibili o immaginari” perché è una patologia ancora molto poco conosciuta e non adeguatamente riconosciuta dal sistema sanitario nazionale.

Per l’occasione i principali monumenti dei nostri Comuni si colorano di viola per illuminare idealmente anche il mondo del lavoro, e verrà presentata al pubblico la ricerca “Fibromialgia e lavoro: quali accomodamenti ragionevoli?”, realizzata da Fondazione ASPHI, CISL, Fondazione ISAL, CFU Italia Comitato Fibromialgici Uniti.

L’evento si svolgerà a partire dalle ore 15 in diretta online su www.cfuitalia.it; pagina FB Fibromialgia News by CFU-Italia; canale Youtube Cfu-Italia. Dopo i risultati della ricerca verrà presentato anche il nuovo progetto “Osservatorio su salute e benessere nei luoghi di lavoro – Post-pandemia, fibromialgia e nuovi contesti lavorativi”.

Per informazioni:
info@asphi.it

Fonte: Bandieragialla.it – https://www.bandieragialla.it/eventi/per-la-giornata-mondiale-della-fibromialgia-si-parla-di-lavoro-e-di-patologie-invisibili/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *