“We care” sia il motto dell’Europa!

La Presidente della Commissione Ursula von der Leyen nel discorso sullo Stato dell’Unione cita Don Lorenzo Milani e il suo “I care”


Schermata 2021-05-10 alle 11.25.14

 “A pochi chilometri da Firenze c’è un villaggio che si chiama Barbiana” dove sorge “una piccola scuola di campagna dove, negli anni Sessanta, un giovane maestro, don Lorenzo Milani, scrisse su un muro due semplici parole in inglese: I care”. Lo ha ricordato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nel corso su The State of the Union, appuntamento annuale organizzato dall’Istituto universitario europeo. “Durante e oltre la pandemia” queste due parole “devono diventare il motto dell’Europa”, ha sottolineato nel suo discorso in videoconferenza.

Don Milani “disse ai suoi studenti che quelle erano le due parole più importanti che dovevano imparare”, ha aggiunto la presidente. “‘I care’ significa prendersi responsabilità e quest’anno milioni di europei hanno detto ‘I care’ con le loro azioni” di “volontariato o semplicemente proteggendo le persone che gli stavano attorno”. “I care, we care, questa credo che sia la più importante lezione che possiamo imparare da questa crisi”.
[embedded content]

TESTO:

A pochi chilometri da Firenze c'è un villaggio che si chiama Barbiana nel quale sorge una piccola scuola di campagna dove, negli anni Sessanta, un giovane maestro, don Lorenzo Milani, scrisse su un muro due semplici parole in inglese: “I care". Don Milani disse ai suoi studenti che quelle erano le due parole più importanti che dovevano imparare. “I care' significa assumersi responsabilità e quest'anno milioni di europei hanno detto 'I care' con le loro azioni di volontariato o semplicemente indossando una mascherina per proteggere le persone che gli stavano attorno". "I care”, “we care”, questa credo che sia la più importante lezione che possiamo imparare da questa crisi. In questo anno di pandemia e oltre questo deve diventare il motto dell’Europa. "I care" ci interessa, questa è la lezione più importante che spero possiamo imparare da questa crisi, è una lezione sull'Europa, noi ci prendiamo cura dei più deboli tra noi, noi ci prendiamo cura dei nostri vicini, ci prendiamo cura del nostro pianeta e ci prendiamo cura delle generazioni future.

 

 

TESTO IN INGLESE:

A few kilometers for Florence there is a small village called Barbiana, on a hill in Barbiana there is a small countryside school back in the 1960s a young teacher, Don Lorenzo Milani, wrote two simple words in english on a wall in that school “ I care”. He told his students that those were two most important words they needed to learn “I care” I care means I take responsibility and this year millions of europeans said “I care” with their actions, they volunteered, they helped a neighbor need or simply they wore a mask to protect people around them. In this year of pandemic and beyond this must be europe’s motto too “I care” we care, this is the most important lesson that I hope we can learn from this crisis, it’s a lesson about europe we care for the weakest among us, we care for our neighbors we care fot our planet and we care for future’s generations.

Fonte: Perlapace.it – http://www.perlapace.it/we-care-sia-motto-delleuropa/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *