Cammini e percorsi alla scoperta della “tappa bolognese” di IT.A.CÀ

Dopo il debutto a Padova e dopo il tour alla scoperta dei Parco dei Monti Sibillini, IT.A.CÀ migranti e viaggiatori-Festival del turismo responsabile (di cui Altreconomia è media partner) torna in Emilia-Romagna, il territorio in cui il festival è nato 13 anni fa con l’obiettivo, tra gli altri, di contribuire attraverso proposte e azioni concrete, a un ripensamento dell’intero settore turistico, orientato allo sviluppo sostenibile dei territori e al rispetto delle comunità ospitanti, e sempre più accessibile e inclusivo. Tema scelto per questa edizione è il “Diritto di respirare”.

“Il festival torna a muovere i suoi passi sul territorio metropolitano bolognese, grazie ad un lavoro continuo di collaborazione, partecipazione e co-progettazione tra realtà diverse, al fine di creare una rete solida fondata sulla condivisione di valori comuni -spiega Pierluigi Musarò, direttore di IT.A.CÀ Festival-. Ed è da questi valori che ripartiamo assieme ai tanti attori del nostro territorio, tutti uniti dal comune desiderio di ricominciare e respirare tra natura e cultura”.

Gli organizzatori del festival, assieme alle associazioni del territorio e alle realtà locali hanno co-progettato un programma, che si snoda da giugno fino a settembre, all’insegna della natura e del respiro, aperto a tutti, anche grazie alla partecipazione di realtà legate al turismo inclusivo, tra cui La Girobussola, CDH-Cooperativa Accaparlante, Istituto dei Ciechi F. Cavazza, Antonella Iasso, Fondazione per lo Sport Silvia Parente, Museo Tolome, e a partner quali REMOOVE, la realtà italiana che si occupa di innovazione sociale e mobilità inclusiva, che con il festival condivide i valori e durante le tappe mette a disposizione le speciali biciclette accessibili.

La Tappa di Bologna si svolgerà tra la città e i territori della provincia, spingendosi fino agli Appennini includendo periferie e luoghi ‘differenti’ anche all’interno della stessa città. Il tema portante di questa edizione del Festival viene declinato attraverso una miriade di appuntamenti e percorsi: da quello più tradizionale legato ai cammini nella natura a quello meditativo che insegna a vivere il presente cominciando a porre attenzione sul respiro e su ciò che vediamo; dalla scoperta del senso dello spazio e del respiro urbano attraverso installazioni artistiche e percorsi di conoscenza sulle api, al respiro degli strumenti musicali dei concerti e della voce, e delle vie della città; dalla magia dei borghi e delle zone rurali alla scoperta del respiro ‘diverso’ delle nostre strade, cadenzato di storie mai uguali.

Si parte con un itinerario alla scoperta della Valle del Reno e delle comunità rurali che la abitano tra Marzabotto e Monte Sole (19 e 20 giugno) attraverso nuovi e antichi itinerari che si snodano tra storia e natura. Il secondo appuntamento con la Tappa bolognese si svolge in città l’ultimo weekend di giugno (da venerdì 25 a domenica 27) in diversi quartieri della città e con diverse attività che fanno dai percorsi in bici alla scoperta delle periferie cittadine alla meditazione guidata nel verde dei Giardini Margherita, dai percorsi a piedi al laboratorio di “fotografia in cammino”.

Venerdì primo luglio a Bologna è prevista una giornata dedicata alla scoperta dell’identità della comunità LGBT, attraverso un percorso tra spazi, edifici, luoghi e persone che hanno segnato profondamente la vita cittadina, tutelando l’ossigeno libertario di Bologna. La “Via degli Dei” il celebre e frequentato cammino che collega Bologna a Firenze, è al centro del progetto “La retta è per chi ha fretta – Dentro e fuori la via degli Dei” che prevede la possibilità di andare alla scoperta dei territori circostanti, della tradizione montana e dei suoi sapori. La prima iniziativa è in programma sabato 2 e domenica 3 luglio, la seconda prende il via dal comune di Monghidoro l’11 luglio (e sarà impreziosita dalla performance musicale de “I suonatori della valle del Savena”), terzo e ultimo appuntamento sabato 17 luglio a Monzuno, con una giornata all’insegna della multi-sensorialità, in cui i camminatori scopriranno a passo di danza le bellezze di questa parte di Appennino, insieme al duo musicale Fragole e Tempesta e ad Eugenia Marzi, danzatrice e guida escursionistica.

Domenica 18 luglio a Casalecchio di Reno, presso il Parco della Chiusa, importante snodo di due noti Cammini, si potrà partecipare ad un percorso culturale e botanico, scandito da assaggi di prodotti tipici e del miele, e culminante con la performance teatrale alla suggestiva Ex Limonaia di Villa Sampieri. E, per chi lo volesse, possibilità di dormire al Parco e svegliarsi con una sessione di yoga mattutina.

Venerdì 23 luglio si ritorna a Bologna città (per la precisione nei quartieri Porto, Saragozza, Barca e Lavino di Mezzo) per un itinerario in bici alla scoperta dei quartieri “disobbedienti” e delle botteghe etiche. Dopo un aperitivo con musica e evento apistico, lo scrittore Erri De Luca presso il Teatro Ridotto di Lavino di Mezzo darà vita ad una sua performance/incursione nella poesia con “Per certi versi”, spettacolo inserito nell’ambito del Festival Disobbedienze che quest’anno si unisce a IT.A.CÀ con l’obiettivo di narrare e valorizzare spazi e comunità fuori luogo, che nella dissonanza fanno respirare la città. Sabato 24 e domenica 25 luglio Alto Reno, ultima tappa bolognese di luglio del festival: una due giorni immersiva per conoscere le comunità che hanno scelto di restare in luoghi dove è la natura a scandire le giornate, un itinerario a piedi alla scoperta dei posti più suggestivi dell’Appennino a cavallo del fiume.

Il programma completo (incluso dettagli sugli eventi, modalità di partecipazione, costi ecc.) è consultabile sul sito del festival.
Il programma di settembre è in divenire e sarà pubblicato sul sito di IT.A.CÀ.

© riproduzione riservata

Fonte: Altreconomia – https://altreconomia.it/cammini-e-percorsi-alla-scoperta-della-tappa-bolognese-di-it-a-ca/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *