Revocato il sequestro preventivo dei video di Fanpage. La testata: “Grazie, ma non c’è niente da festeggiare”



0




0

È stato revocato dalla procura di Roma il sequestro preventivo e l’oscuramento dei video relativi all’inchiesta Follow the money sui fondi della Lega, firmata Fanpage. La misura è durata 24 ore, da quando la mattina del 23 settembre due poliziotti in borghese si sono presentati in redazione e hanno notificato l’atto. “Grazie”, sottolinea la testata con base a Napoli, “Perché senza l’enorme mobilitazione in difesa di Fanpage.it di colleghi, politici e di tanti, tantissimi cittadini non crediamo che tutto questo sarebbe accaduto”. Ma, precisa, “Non c’è niente da festeggiare“. Perché, si legge sul sito “Abbiamo semplicemente difeso un diritto che credevamo acquisito, quello della libertà della stampa, che invece ci era stato improvvisamente e incredibilmente negato. Non c’è nulla da festeggiare, perché da ieri abbiamo maturato ancor di più la consapevolezza che esiste un pezzo di Paese per cui si possono sequestrare e oscurare inchieste e interi giornali senza colpo ferire. Non c’è nulla da festeggiare, perché da nessuna parte, nemmeno nella revoca, si attesta il principio che mai e poi mai un contenuto giornalistico debba essere messo sotto sequestro o oscurato in via preventiva, salvo che nei casi previsti dalla Costituzione, casi tra cui non rientra la diffamazione”.

Fonte: https://www.fanpage.it/attualita/revocati-il-sequestro-e-loscuramento-di-fanpage-it-grazie-ma-non-ce-niente-da-festeggiare/


Iscriviti alla Newsletter di Articolo21


Fonte: Articolo 21 – https://www.articolo21.org/2021/09/revocato-il-sequestro-preventivo-dei-video-di-fanpage-la-testata-grazie-ma-non-ce-niente-da-festeggiare/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.