ACERBO (PRC-SE): REFERENDUM CANNABIS, VITTORIA DEMOCRATICA
ACERBO (PRC-SE): REFERENDUM CANNABIS, VITTORIA DEMOCRATICA

Come abbiamo sostenuto ieri nel presidio davanti a Montecitorio il governo aveva il dovere di prorogare i termini al 30 ottobre anche per il referendum sulla cannabis.

Era assurdo che per inadempienza dei comuni venisse meno il diritto di 580.000 sottoscrittori.

Prosegue la mobilitazione per la cannabis legale, una battaglia di libertà e civiltà.

A fronte dell’ignavia di Pd e M5S e alla demagogia reazionaria della destra il referendum abrogativo è l’unica strada.

Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista


 

Sostieni il Partito con una



 
Appuntamenti

Fonte: Rifondazione Comunista – http://www.rifondazione.it/primapagina/?p=48171

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *