“Con l’aiuto di EMERGENCY sono riuscito a trovare la mia strada”

Con il suo negozio di scarpe “Best Shoes“, Ako riesce a garantire una vita dignitosa per sé e la sua famiglia.

Da quando ha 11 anni convive con una grave disabilità: a causa di una mina nascosta nel terreno e poi esplosa, ha perso completamente la mano sinistra, parte della mano destra e un occhio.

“Ero un bambino. Stavo tornando al mio villaggio, Gawrade, insieme a un mio amico. Durante il cammino, ho raccolto uno strano oggetto da terra e improvvisamente mi è esploso nelle mani. Era una mina.”

Dopo l’esplosione, una squadra di sminatori che stava lavorando nelle vicinanze lo ha immediatamente raggiunto e soccorso.

Ako è stato trasportato nel Centro chirurgico che gestivamo a Sulaimaniya, dove è stato operato e in cui è rimasto 55 giorni. Una volta dimesso è stato trasferito nel nostro Centro di riabilitazione e reintegrazione sociale. Qui gli abbiamo fabbricato la protesi per la mano, poi ha intrapreso il programma di riabilitazione e fisioterapia per riabituarsi a svolgere anche le più semplici azioni quotidiane.

A causa della sua grave disabilità e dei periodi trascorsi in ospedale da bambino, Ako non ha mai potuto portare a termine il suo percorso scolastico.

Per questo si è impegnato da subito nella ricerca di un lavoro; purtroppo, però la voglia di darsi da fare ha spesso incontrato i limiti imposti dalla sua condizioni fisica.

“Non è mai stato facile per me diventare indipendente. Con l’aiuto di EMERGENCY sono riuscito a trovare la mia strada: oltre ad aver ricevuto cure e riabilitazione, ho ricevuto un sostegno concreto per avviare la mia attività a giugno dello scorso anno. Posso solo dire grazie, questo posto ha cambiato in meglio la mia vita”.

Il reinserimento sociale di Ako e la sua soddisfazione sono la riprova che riabilitazione e reintegrazione fanno parte della stessa missione di cura: una mina avrebbe potuto fermare Ako per sempre, ma la sua tenacia e la sua protesi gli hanno fatto intravedere un futuro di speranza, al di là di ogni ostacolo e discriminazione.

Fonte: Emergency – https://www.emergency.it/blog/dai-progetti/con-laiuto-di-emergency-sono-riuscito-a-trovare-la-mia-strada/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *