Elezioni, “sì a un ministro per la pace, per una nuova architettura nonviolenta”

Lettera aperta alle forze politiche che si candidano alle elezioni parlamentari del 25 settembre 2022 da parte dei promotori della Campagna “Ministero della Pace-Una scelta di Governo”. “In tempi contemporanei paradossalmente le infrastrutture per la pace sono diventate ancora più imperative”

Le associazioni promotrici della Campagna “Ministero della Pace – Una scelta di Governo” rivolgono un accorato appello alle forze politiche che si candidano alle elezioni del 25 settembre 2022 affinché si impegnino nel prossimo governo per “l’istituzione del ministero della Pace, per una nuova visione e un nuovo assetto dell’organizzazione ministeriale”. La lettera aperta porta la firma delle realtà firmatarie della campagna, vale a dire: Aleph, Amici Joaquim Gomes, Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, Atlante guerre,  Azione Cattolica italiana, Cesc, Centro di ateneo per i diritti umani Antonio Papisca, Cipsi, Culturalmente, Esseri umani onlus, Focsiv, L’eremo del silenzio, Movimento Focolari, Mir, Movimento nonviolento, Opera Don Calabria, Pax Christi, Pressenza, Pro.Do.Cs, 46° Parallelo, Sermig.

https://www.difesapopolo.it/Mosaico/Elezioni-si-a-un-ministro-per-la-pace-per-una-nuova-architettura-nonviolenta

Fonte: Pax Christi – https://www.paxchristi.it/?p=20618

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.