Aborto, Forenza (Prc-Se): ministra Roccella si dimetta
Aborto, Forenza (Prc-Se): ministra Roccella si dimetta

Sulla pagina Facebook di Rifondazione Comunista la nostra ex-europarlamentare Eleonora Forenza ha risposto alle gravi dichiarazioni sull’aborto rilasciate dalla ministra Roccella durante un’intervista alla trasmissione di Serena Bortone su Rai1:

“Gentile Ministra,

purtroppo sì’, prima della approvazione della 194/78, moltissime donne erano costrette alla scelta dell’aborto clandestino e in condizioni insicure per la loro salute, e non era una bella cosa.

Purtroppo sì’, anche dopo l’approvazione della legge, ottenuta soprattutto grazie al movimento delle donne, il diritto all’autodeterminazione continua a essere minato da tagli alla sanità, medici obiettori, attacco strisciante alla legge; e non è una bella cosa.

purtroppo sì’, è ancora diffusa colpevolizzazione di chi sceglie di interrompere una gravidanza. E non è una bella cosa.

Purtroppo sì, il partito della prima donna Presidente del Consiglio deposita leggi per il riconoscimento della personalità giuridica del feto. E non è una bella cosa.

Purtroppo sì, la Ministra delle Pari opportunità pronuncia frasi che fanno emergere una cultura nemica dell’ autodeterminazione. Si dovrebbe dimettere: sarebbe una bella cosa.”

Eleonora Forenza, direzione nazionale Rifondazione Comunista, responsabile reti femministe Sinistra Europea


Sostieni il Partito con una


 
Appuntamenti

Fonte: Rifondazione Comunista – http://www.rifondazione.it/primapagina/?p=52368

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *