L’Italia continua a equipaggiare la Libia per respingere i migranti. Il caso delle motovedette ricondotte a Tripoli

L’Italia continua a equipaggiare la Libia per respingere i migranti. Il caso delle motovedette ricondotte a Tripoli

L’Italia continua a fornire supporto alla Libia per contrastare i flussi migratori ed effettuare respingimenti “delegati” nel Mediterraneo. A fine 2019, infatti, il ministero dell’Interno italiano ha nuovamente garantito l’”assistenza tecnica” per la “conduzione” di due motovedette da 35 metri “da riconsegnare…

L’Italia ripara altre tre motovedette delle milizie costiere della Libia per fermare i migranti

L’Italia ripara altre tre motovedette delle milizie costiere della Libia per fermare i migranti

Tra agosto e ottobre di quest’anno il ministero dell’Interno italiano ha stanziato nuove risorse per rimettere in sesto tre motovedette della cosiddetta “Guardia costiera libica” al dichiarato scopo di contrastare “l’immigrazione illegale”.Si tratta di affidamenti classificati dalla Direzione centrale dell’immigrazione e della…

Appalti sulle frontiere in Libia. EY, una delle “big four” della consulenza, affianca il ministero dell’Interno

Appalti sulle frontiere in Libia. EY, una delle “big four” della consulenza, affianca il ministero dell’Interno

Ernst & Young, una delle quattro “big four” della consulenza e della revisione contabile (con Deloitte, KPMG e PricewaterhouseCoopers), affiancherà il ministero dell’Interno italiano in Libia nell’implementazione di un progetto europeo di contrasto ai flussi migratori. L’ha decretato la Direzione centrale dell’immigrazione…

Il “grande inganno” della Libia sicura e le tappe della “regia” italiana dei respingimenti delegati

Il “grande inganno” della Libia sicura e le tappe della “regia” italiana dei respingimenti delegati

Sigillare le frontiere marittime e delegare alla Libia, opportunamente equipaggiata, la gestione dei flussi. In sintesi: “esternalizzare”. Le rivelazioni di queste ore sulla “regia” italiana dei cosiddetti “soccorsi” delle “guardie costiere” di Tripoli non raccontano un fenomeno nuovo. Semmai descrivono la cristallizzazione…

Il “grande inganno” della Libia sicura e le tappe della “regia” italiana dei respingimenti delegati

Il “grande inganno” della Libia sicura e le tappe della “regia” italiana dei respingimenti delegati

Sigillare le frontiere marittime e delegare alla Libia, opportunamente equipaggiata, la gestione dei flussi. In sintesi: “esternalizzare”. Le rivelazioni di queste ore sulla “regia” italiana dei cosiddetti “soccorsi” delle “guardie costiere” di Tripoli non raccontano un fenomeno nuovo. Semmai descrivono la cristallizzazione…